Emergenza COVID19. Didattica a distanza

L’Università degli Studi della Basilicata sta attivando le procedure per l’erogazione della didattica a distanza in relazione a quanto richiesto dal Ministro dell’Università e della Ricerca (nota del 5 marzo 2020) e quanto riportato nella e-mail condivisa con la Comunità Universitaria in data 4 marzo 2020 e successiva circolare della Rettrice in data 10 marzo 2020.
Si evidenzia che la metodologia adottata in questa circostanza di emergenza consiste nel fornire indicazioni circa l'utilizzo di strumenti già disponibili, semplici ed intuitivi. L’Ateneo dispone di piattaforme per la didattica a distanza, quali Moodle e Google G-Suite for Education. I docenti sono invitati ad utilizzare gli strumenti che ritengono più opportuni in relazione alle specifiche esigenze didattiche. Tuttavia, per supportare l’erogazione dell’attività di didattica a distanza, che può ritersi in una fase sperimentale, è stato costituito un gruppo di lavoro, la cui composizione è disponibile cliccando su "Elenco referenti di struttura per erogazione didattica in modalità telematica",  con l’obiettivo di individuare, per ciascuna tipologia di insegnamento e relativa numerosità di studenti iscritti, la modalità più adeguata di erogazione fra le seguenti possibilità, da non ritenersi esclusive:

  1. Condivisione di materiali didattici non audiovisivi online (es: dispense, presentazioni ppt etc)
  2. Condivisione di materiali didattici audiovisivi online (es videoregistrazioni integrate nella presentazione ppt)
  3. Lezioni tenute in modalità live streaming
  4. Lezioni tenute in modalità videoconferenza

Ai seguenti link:

Per approfondimenti accedere al link del sito web Unibas:

Emergenza COVID19. Prorogate tasse ed esami, introdotto lo smart working per il personale

Potenza, 16 marzo 2020 - L’Università degli studi della Basilicata, in relazione all’emergenza Covid-19, ha deciso di prorogare la scadenza delle tasse universitarie, e di modificare il periodo delle sessioni di esame e delle lauree: l’Unibas, inoltre, ha introdotto lo smart working per il personale tecnico-amministrativo, prevedendo anche un'azione straordinaria di formazione on line del personale.

 
PROROGATA LA SCADENZA DELLE TASSE, E “AMPLIATE” LE SESSIONI PER GLI ESAMI E LE LAUREE – L'Università della Basilicata, con un decreto della Rettrice, Aurelia Sole, ha disposto la proroga del pagamento delle tasse universitarie al 30 aprile 2020 (la precedente scadenza era fissata al 31 marzo 2020). L'Unibas ha inoltre allungato il periodo delle due sessioni degli esami di profitto: la prima sessione, iniziata il 7 gennaio 2020, si concluderà il 30 aprile 2020, anziché il 31 marzo; la seconda sessione, invece, andrà dal 4 maggio a 7 agosto 2020 (in precedenza l'inizio era fissato al 1 aprile 2020). Gli esami di profitto, gli esami finali di laurea, di specializzazione e di dottorato, nel periodo legato all’emergenza sanitaria da Covid-19, e comunque fino al 30 aprile 2020, saranno svolti in modalità telematica, attraverso strumenti che assicurano l'identificazione dello studente e la pubblicità della seduta. Sul sito istituzionale dell'Università della Basilicata sono stati quindi pubblicati i dettagli relativi a tasse, esami e sedute di laurea: l'Ateneo ha inoltre pubblicato le guide per la didattica a distanza, a disposizione di studenti e docenti impegnati nell'accesso alle piattaforme web. "Stiamo mettendo in campo il massimo impegno - ha detto la Rettrice, Aurelia Sole - per garantire la sicurezza di tutti e la prosecuzione delle attività amministrative, di ricerca e di didattica (ad oggi sono stati aperti già 351 corsi in modalità on line) sempre nel rispetto delle ordinanze regionali e nazionali: rinviare le tasse, per noi, è stato un gesto di sensibilità e di attenzione anche per le famiglie dei nostri studenti, in un momento difficile e delicato".  
 
Approfondimenti al link del sito web Unibas: 
 
 

Emergenza COVID19. Indicazioni per lo svolgimento delle principali attività di ateneo

Si indicano di seguito le disposizioni della Magnifica Rettrice dell'Università degli Studi della Basilicata in merito allo svolgimento delle attività dell'Ateneo in conseguenza dell'emergenza sanitaria da COVID19:

 

Cari colleghe e colleghi docenti e del personale tecnico/amministrativo. Care studentesse e studenti,

Il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (09.03.2020) stabilisce nuove misure per il contenimento sull'intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19 e prevede misure specifiche per la Regione Lombardia e per altre Province.
Per tali territori il nuovo DPCM reitera la sospensione della frequenza in presenza di tutte le attività didattiche e curriculari in presenza fino al 3 aprile 2020, ferma in ogni caso la possibilità di svolgi-mento delle attività formative e distanza.

Il testo comleto è al seguente link (sito web Ateneo):

http://portale.unibas.it/site/home/in-primo-piano/articolo7838.html

Emergenza COVID19. Autorizzazione all’accesso nei plessi dell’Ateneo

POTENZA - 13 MARZO 2020 - ORE 10 - Si pubblica una circolare della Rettrice dell'Università della Basilicata, relativa alle autorizzazioni per l'accesso nei plessi dell'Ateneo

Gentilissimi,
per accedere ai laboratori di qualunque natura da parte di assegnisti, borsisti, dottorandi, tesisti e tirocinanti interni, è necessario essere muniti di autorizzazione al fine di evitare spiacevoli inconvenienti ed ingressi incontrollati.

Per ottenere tale autorizzazione si procede come segue:

Il docente di riferimento (responsabile ricerca, relatore, tutor), su richiesta dell’interessato, invia la richiesta al Direttore della Struttura Primaria di afferenza, indicando:

a) Il nominativo e la qualifica del soggetto;
b) il laboratorio presso il quale opererà e che lo stesso consente il rispetto della
distanza di sicurezza interpersonale prevista dalle norme vigenti;
c) il motivo (scadenze improrogabili e/o impossibilità di svolgerle in altro luogo).

Il Direttore della Struttura Primaria trasmetterà la richiesta con mail al competente ufficio (  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  )
che ne curerà la trasmissione agli addetti alle portinerie.

Cari saluti a tutti
La Rettrice
Aurelia Sole

http://portale.unibas.it/site/home/in-primo-piano/articolo7845.html

Progetto DELTA - Digital Education through Learning and Training in Archaeology. Sondaggio online

Il progetto DELTA (Digital Excavation through Learning and Training in Archaeology)) http://www.project-delta.eu/ è dedicato alla progettazione e allo sviluppo di un corso che combini lo spazio fisico di uno scavo archeologico con lo spazio digitale dell'apprendimento online. Grazie a questo corso, gli studenti di archeologia saranno in grado di migliorare e aggiornare le loro conoscenze e abilità e sviluppare in particolare le più innovative tecnologie digitali del XXI° secolo.

DELTA è un progetto transnazionale finanziato nell'ambito del programma UE Erasmus + / KA2 (Partenariati strategici per l'istruzione superiore). Il progetto è coordinato dal gruppo di ricerca DAISSy della Hellenic Open University.

Gli obiettivi del progetto sono:

- l’aggiornamento dei curricula di istruzione superiore per l’Archeologia e la Museologia, combinando le lezioni frontali, l'autoapprendimento online e l'apprendimento sul campo (scavo archeologico e documentazione), che sfrutta l'esperienza e la specializzazione delle università partecipanti;
 
- lo sviluppo delle competenze digitali da parte di futuri professionisti in ambito archeologico, ormai imprescindibili nel mercato del lavoro, attraverso l’utilizzo di strumenti digitali durante il percorso di formazione;
 
- il coinvolgimento attivo di studenti universitari, professori, ricercatori e tutors durante l'attuazione del progetto, secondo le priorità dell'UE.
 
E' online un sondaggio al quale vi invitiamo a partecipare:
 

Login Form

Cerca